Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

YouTube, la Turchia e i parchi

Quello che sta accadendo in
queste ore a Istanbul, in un posto così vicino a noi, che tanti di noi amano e nel
quale tanti di noi hanno amici, non può lasciare indifferenti.

Molto di quello che sappiamo, lo
sappiamo grazie a queste persone, con cui comunichiamo via Facebook e via
Twitter. Molto di quello che vediamo, lo vediamo grazie ai filmati pubblicati su
YouTube.

Nel frattempo, sulle coste
italiche, si è riaperto il dibattito sul regolamento AGCom sul diritto d’autore.
Ho già espresso altre volte la mia opinione: non sono contrario a un sistema di
notice and take-down, a condizione, però, che vi si approdi per mezzo di un
discorso serio e di una riflessione pacata. Spero di sbagliarmi, ma vedo in campo
ancora tanta partigianeria, particolarmente stonata quando viene da chi ricopre
incarichi istituzionali.

Oggi pomeriggio un’amica mi ha
mandato un manifesto sulla situazione turca: this is not about a park, this is
about democracy.

Spero che se ne ricordino le
persone chiamate a scrivere il nuovo regolamento: this is not about YouTube, this
is about democracy.

About a park